CdS 2019 – Il programma delle proiezioni

Proiezioni 05 agosto 2019

Aspettando l’ENPS di Francesco D’Ignazio

Mama di Eduardo Vieitez

Anna di Federica D’Ignoti

Questa è la mia bici di Enzo Musumeci Greco

No Gravity di Parisot, Cissé, Cosmidis, Allier-Estrada, Lemaître-Blanchart,  Abraham

Fine dei giochi di Alessandro Turchi

Senza Paura di Orazio Bottiglieri

Moda di Imanol Ortiz López

23 di Julian Civiero

Mon Clochard di Gian Marco Pezzoli

Ian, una historia que non movilizarà di Abel Goldfarb

Risorse umane di Giovanni Conte

Proiezioni 06 agosto 2019

Money Time di Guillaume Clicquot

U ‘Muschittieri di Vito Palumbo

Come Alberi di Roberto Bristot

Després De La Infecció di Dani Seguí

I Fantasmi di Chernobyl – il suicidio dell’umanità di Matteo Arrigo

Maramandra di Lele Nucera

An Unfinished Love di Rami El Harayri

Scharifa di Fabrizio Sergi

Apri le labbra di Eleonora Ivone

Robot will protect you di Nicola Piovesan

El Atraco di Alfonso Díaz

Weekend di Mario Porfito

Per sempre di Alessio Di Cosimo

Proiezioni 07 agosto 2019

Alleluja di Paolo Geremei

Game di Jeannie Donohoe

Eyes di Maria Laura Moraci

Goodbye Totti di Marco Castaldi

Vlneni di Vojtech Domlatil

Albert the zombie di Paolo Rollo

Happy Hour di Fabrizio Benvenuto

Hoop di Yvonne López Gaus

Colapesce di Jacopo Cavallaro

01.10.09 di Gabriele Avigliani

Stop di Francesco Giorgi

Agelasta di Sara Gracia Jimenez

 

Le proiezioni iniziano alle ore 21.00. A metà serata è prevista una pausa.

All’interno della piazza sarà allestito un angolo ristoro.

*Il programma è suscettibile di variazioni.

I titoli dei cortometraggi selezionati per l’ottava edizione di Corto di Sera

Di seguito i titoli delle opere in concorso all’ottava edizione del Festival del Cortometraggio “Corto di Sera”.

Anche quest’anno la scelta è stata difficilissima.  Ringraziamo di vero cuore tutti gli autori che ci hanno mandato i loro lavori.

La lista in ordine alfabetico.

1 Ottobre (Gabriele Avigliani – 09′- Italia)
23 (Julian Civiero – 05′ – Italia)
Agelasta (Sara Gracia Jimenez – 04′ – Spagna)
Albert the zombie (Paolo Rollo – 05′ – Italia)
Alleluja (Paolo Geremei – 07′ – Italia)
An Unfinished Love (Rami El Harayri – 04′ – Olanda)
Anna (Federica D’Ignoti – 09′ – Italia)
Apri le labbra (Eleonora Ivone – 08′ – Italia)
Aspettando l’ENPS (Francesco D’Ignazio – 08′ – Italia)
Colapesce (Jacopo Cavallaro – 14′ – Italia)
ComeAlberi (Roberto Bristot – 12′ – Italia)
Després De La Infecció (Dani Seguí – 09′- Spagna)
El Atraco (Alfonso Díaz – 10′ – Spagna)
Eyes (Maria Laura Moraci – 13′ – Italia)
Fine dei giochi (Alessandro Turchi – 08′ – Italia)
Game (Jeannie Donohoe – 16′ – Stati Uniti)
Goodbye Totti (Marco Castaldi – 12′ – Italia)
Happy Hour (Fabrizio Benvenuto – 13′ – Italia)
Hoop (Yvonne López Gaus – 05′ – Spagna)                                                                      I fantasmi di Chernobyl – Il suicidio dell’umanità (Matteo Arrigo – 07′ – Italia)
Ian, una historia que non movilizarà (Abel Goldfarb – 10′ – Argentina)
Mama (Eduardo Vieitez – 09′ – Spagna)
Maramandra (Lele Nucera – 13′ – Italia)
Moda (Imanol Ortiz López – 09′ – Spagna)
Mon Clochard (Gian Marco Pezzoli – 15′ – Italia)
Money Time (Guillaume Clicquot – 07′ – Francia)
No Gravity (C. Parisot, J. Cissé, F. C. Cosmidis, F. Allier-Estrada, M. Lemaître-Blanchart, L.c Abraham – 08′ – Francia)
Questa è la mia bici (Enzo Musumeci Greco – 06′ – Italia)                                    Per sempre  (Alessio Di Cosimo – 08′ – Italia)
Risorse umane (Giovanni Conte – 06′ – Italia)                                                      Robot will protect you (Nicola Piovesan – 10′ – Italia)
Scharifa (Fabrizio Sergi – 07′ – Italia)                                                                          Senza Paura (Orazio Bottiglieri – 20′ – Italia)
Stop (Francesco Giorgi – 18′ – Italia)
U Muschittieri (Vito Palumbo – 19′ – Italia)
Vlneni (Vojtech Domlatil – 03′ – Repubblica Ceca)
Weekend (Mario Porfito – 10′ – Italia)

Ricordiamo che il Festival si svolgerà nei giorni 5,6,7 e 10 agosto presso la Piazza Badia dell’Antica Chiesa Arabo Normanna di Itala (Messina)

Ecco la Locandina ufficiale dell’ottava edizione di Corto di Sera

Il Festival Internazionale del Cortometraggio “Corto di Sera”, giunto all’ ottava edizione, entra nel vivo della manifestazione.

Come avviene ormai da diversi anni,  il “poster” di Corto di Sera  assume anche quest’anno la connotazione di vera e propria opera d’arte, unica ed esclusiva.

Quella dell’ edizione 2019, realizzata da “Noam-Strutture Creative”,  è caratterizzata da una scelta iconografica che, nelle intenzioni degli organizzatori del Festival, si propone di comunicare la ricchezza e la peculiarità del territorio che lo ospita: la Chiesa Arabo Normanna di Itala, un monumento che testimonia l’incontro tra i popoli e la volontà di contaminare tradizione ed innovazione.
Protagonista della locandina è l’immagine stilizzata della cupola di chiara origine islamica che sovrasta l’edificio nel quale si fondono le architetture arabe e normanne.
Un’opera capace di evocare l’atmosfera che il pubblico potrà vivere durante le sere del Festival: un vero e proprio cinema all’aperto accanto ad uno dei monumenti più belli ed importanti della Sicilia.
Vi ricordiamo che il Festival si svolgerà nei giorni 5,6,7 e 10 agosto.
L’ingresso è gratuito.

 

Locandina_Ufficiale

Corto di Sera nella magica cornice della Chiesa Arabo Normanna di Itala

Dopo l’enorme successo raccolto nelle prime sette edizioni del Festival  presso la Villetta San Giacomo,  Corto di Sera si sposta nella cornice più suggestiva del territorio di Itala: la Piazza Badia antistante la Chiesa dei Santi Pietro e Paolo della frazione Croce, autentico gioiello di architettura arabo normanna.

Una cornice suggestiva, ricca di storia e cultura, per un evento che negli anni ha richiamato pubblico dalla provincia e da tutta la Sicilia.

Avere la possibilità di assistere alle proiezioni in un luogo così, rappresenta un vero e proprio “spettacolo nello spettacolo”.

 

L’ingresso è sempre gratuito.

Presto altri aggiornamenti, continuate a seguirci!

Le date dell’ottava edizione del Festival

L’ottava edizione di Corto di Sera si svolgerà nei giorni 5,6,7 agosto. La serata finale di premiazione sarà il 10 agosto.  Il Festival si svolgerà in uno dei caratteristici luoghi  di  Itala.  Presto  ulteriori  aggiornamenti.  I lavori  di  selezione  sono  ancora  in  corso.  Prestissimo  pubblicheremo  i titoli  delle  opere  selezionate. A presto!

Proiezione di Paese Nostro a Messina, alcune foto della serata

Alcuni scatti della splendida serata di ieri al Teatro Savio.
Grazie a tutti coloro che hanno reso possibile l’evento: la Messina Film Commission, l’ Associazione culturale ARB, la libreria “Ciofalo Mondadori Bookstore”, e l’Associazione di promozione sociale  “Eimì” .

Grazie anche agli ospiti che hanno presenziato alla serata:   Gabriele Rinaldi dell’Asd Torre Bianca,  Maurizio Marchetti, Giovanni Renzo e Daniela Conti.

E grazie soprattutto a tutto il pubblico che ha partecipato così numeroso.

Continuate a seguirci per rimanere aggiornati sulle nostre iniziative.
Lo staff di Corto di Sera torna al lavoro per l’organizzazione del Festival che si svolgerà nei giorni 5,6,7 e 10 agosto a Itala.

Paese Nostro, proiezione domenica 7 luglio a Messina. Ingresso Gratuito

Esiste un Italia che non si può raccontare, che non vorrebbero farci raccontare.

Paese Nostro è un film collettivo sull’Italia dell’accoglienza diffusa della rete SPRAR, realizzato dagli autori ZaLab nel 2016 prodotto dal Ministero degli Interni ma mai distribuito, perché il Ministero, proprietario dei diritti del film, l’ha chiuso in un cassetto.
Sia con Marco Minniti Ministro, sia ora con Matteo Salvini.

Ci sembra un grande errore tenere nascosto il racconto di questa Italia, ancora più oggi che sta subendo misure e voci di isolamento, segregazione e respingimento.

Abbiamo deciso di proiettare il film anche a Messina, perché anche in questa città esistono realtà che quotidianamente lavorano nella costruzione di un futuro complesso e necessario, fatto di accoglienza e integrazione.

Abbiamo deciso di proiettare Paese Nostro perché, per usare le parole di Andrea Segre, anche noi crediamo che “un film prodotto con soldi pubblici vada diffuso e non censurato. Perché il Paese Nostro raccontato nel film è quello in cui crediamo, un Paese dove il noi è anche loro, dove il noi non è un piccolo circolo chiuso e monoetnico, ma un cerchio capace di aprirsi e cambiare.”

Appuntamento a Domenica 7 luglio, ore 21.00
Cine Arena Savio, Messina
INGRESSO GRATUITO

PaeseNostroMessina

Chiuse le iscrizioni per il contest “Cara Terra Nostra”.

Ieri si sono chiuse le iscrizioni a “Cara Terra Nostra”,  il video contest che nasce dalla collaborazione tra Corto di Sera e l’Associazione Giampilieri 2.0 e che conta sul patrocinio gratuito dell’Ordine Regionale dei Geologi di Sicilia.

Presto pubblicheremo i titoli delle opere in concorso.

 

Ecco il bando del contest “Cara Terra Nostra”

L’associazione culturale “Corto di sera”, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Giampilieri 2.0” indice per l’anno 2019 un concorso cinematografico rivolto a tutti i registi e videomaker denominato “Cara Terra Nostra”.

L’iniziativa nasce dalla convinzione che il linguaggio cinematografico possa offrire un contributo enorme alla sensibilizzazione di tematiche importanti e attuali come la tutela dell’ambiente e del territorio. Saranno prese in considerazione anche le opere che affrontano le tematiche inerenti casi di ricostruzione post disastri.

La partecipazione al concorso è gratuita e aperta a tutti gli autori italiani e stranieri. Il cortometraggio può essere sviluppato in qualsiasi formato ( inchiesta, reportage, documentario, fiction , docufiction, animazione, videoclip, ecc.). I cortometraggi potranno essere inviati sia su supporto Dvd che in formato file via mail. Possono partecipare anche i cortometraggi che abbiano già partecipato ad altre competizioni o vinto un premio in altri Festival.

Unico requisito la durata: non potrà superare i 10 minuti. I cortometraggi girati in lingua non italiana dovranno essere obbligatoriamente sottotitolati in lingua italiana, pena l’esclusione dal Festival. Ogni autore può inviare fino ad un massimo di tre opere. Gli organizzatori si riservano la possibilità di creare ulteriori sezioni.

I lavori dovranno essere spediti via posta o via telematica entro e non oltre il 30 Giugno 2019 (farà fede il timbro postale o la data di invio mail). L’organizzazione si riserva la facoltà di prorogare tale termine.

Bando Video Contest_CaraTerraNostra

Scheda di iscrizione e Liberatoria